Necci: “Brexit? Preoccupazioni per il futuro”

“Attualmente i flussi turistici dalla Gran Bretagna sembrano tenere, ma la preoccupazione riguarda il futuro e presumo che a settembre ci sarà una situazione più chiara”. E’ il commento di Roberto Necci, presidente Ada Lazio e membro del direttivo Federalberghi Roma e Lazio. “L'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea – spiega ancora – ha creato un forte turbamento a livello macro economico ed è del tutto evidente che i flussi turistici risentiranno almeno nel breve termine di questo nuovo stato di cose. Le incertezze sono strettamente connesse al rapporto di cambio sterlina-euro ed all'impatto sul Pil della Gran Bretagna che condizionerà anche i consumi turistici”.

Per la città di Roma il mercato inglese è fra i primi 5 mercati come flusso di arrivi ,pertanto le aziende alberghiere romane sono particolarmente interessate al fenomeno. Da un monitoraggio condotto presso i principali tour operator della Gran Bretagna risulta che “i gruppi inglesi cominciano ad essere preoccupati e  il settore alberghiero teme la perdita delle sedi di multinazionali o di agenzie internazionali. Stessa preoccupazione per il settore aereo”. l.d.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti