Federturismo, piano di mobilità per l’esodo estivo

“Dal prossimo fine settimana inizierà il primo grande esodo estivo, che registrerà il suo apice il 6 agosto, giornata da bollino nero, quando si prevede che saranno più di 10 milioni i vacanzieri in movimento sulle strade, nelle stazioni e negli aeroporti del nostro Paese”. A parlare è il presidente di Federturismo Confindustria, Gianfranco Battisti.

“Già da questo weekend – spiega il presidente – Trenitalia per far fronte ad un traffico di 580mila passeggeri, di cui 380mila in arrivo e partenza da Roma e Milano, ha aumentato le rotte e le fermate per le località balneari dove i flussi maggiori interesseranno i treni delle direttrici adriatica, tirrenica, quelle per le principali città d’arte e per le località montane”. Un grande movimento, secondo l’analisi di Federturismo, è atteso anche nei principali aeroporti italiani, dove solo a Malpensa e Linate si prevede per l’ultimo week-end di luglio un transito di più di 300mila passeggeri e di 450mila nell’hub di Fiumicino. 

“In queste giornate di intenso traffico – fa sapere Battisti – in cui si privilegeranno le località marittime con in testa la Puglia, la Sicilia e la Riviera Romagnola, ma anche la montagna e le principali città d’arte, il nostro Paese metterà in campo uomini, mezzi e strutture di assistenza al fine di garantire fluidità e sicurezza negli spostamenti dei turisti”.

Tags:

Potrebbe interessarti