Kel 12 Travel pronto al decollo

Si chiama Kel 12 Travel ed è un programma di ampio respiro, che vede coinvolti Kel 12, Ventura, agenzie, consulenti e cliente finale. Non b2c, ma b2b2c.
Davide Rosi, general manager del Gruppo Ventura, aveva lanciato il là all’inizio di quest’anno e oggi l’idea ha trovato concretizzazione. “Si tratta di un progetto nuovo – spiega il manager – : diversamente da altri, che mirano ai numeri, si caratterizza per la qualità. Kel 12 propone viaggi di un certo tipo e le sue professionalità conferiscono la qualità al programma”. L’obiettivo è “offrire la migliore soluzione per le esigenze del cliente con prodotti su misura alto di gamma”. Il primo passo è stata la costituzione, il 1° aprile, della Kel 12 Travel, Spa con quote al 60% in mano a Kel 12 e al 40% a Ventura e un patrimonio netto di oltre mezzo milione di euro. Kel 12 ha, dal canto suo, portato avanti una selezione sul canale agenziale, che ha frattanto raggiunto quota 50 punti vendita: “Abbiamo condiviso con loro – spiega l’a.d. Gianluca Rubino – il nostro database, un Crm fatto di oltre 50mila nominativi in Italia, che tiene traccia oltre che delle mere anagrafiche, delle pratiche finalizzate, dei preventivi richiesti, degli eventi organizzati cui il cliente ha partecipato o della sua risposta in caso di impossibilità a farlo”. E’ sulla base di queste premesse che si sviluppa il progetto Kel 12 Travel: “Non è un network – ci tiene a precisare Rubino -, ma un circuito di distribuzione, fatto di punti vendita di proprietà, consulenti di viaggio e le 50 agenzie selezionate”. L’intervista completa a questo link. n.s.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti