Halldis lancia “Guest Experience”

Al centro il cliente, che diventa al contempo “giudice” e nuovo impulso per la strategia aziendale e per i servizi offerti. E’ l’ obiettivo del team “Guest Experience”, la nuova iniziativa progettata da Halldis, che opera nell'ambito degli affitti temporanei e con più di 1.600 proprietà gestite in 25 località europee. Il sistema di relationship & experiential marketing utilizza nella gestione del rapporto con il cliente tecniche di marketing e di comunicazione integrata.

“Guest Experience” è una squadra composta da dieci risorse esperte (con presenze fino a 13 anni in azienda). Il  team parla quattro lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo) e segue gli ospiti degli appartamenti in affitto a Milano, Roma, Bologna, Firenze, Verona, Venezia, Parigi, Bruxelles, delle ville di pregio in Toscana e delle proprietà sul Lago di Garda e sulle Alpi.

Da evidenziare la percentuale di clienti stranieri, il 70% del totale provenienti da oltre 200 Paesi in tutto il mondo. Nel primo mese sono state gestite 700 prenotazioni.

“Prendiamo per mano il cliente – afferma Erika Forin, head of Guest Experience – da quando arriva in aeroporto a quando lascia l’appartamento. Cerchiamo di anticipare bisogni e personalizzare il soggiorno, in modo che sia un’esperienza emozionale unica. Non si tratta solo della torta sul tavolo il giorno del compleanno. Per esempio al cliente appassionato d’auto che soggiornava a Bologna, abbiamo organizzato una visita al Museo della Ferrari di Maranello che lui ha accolto con grande soddisfazione. Sappiamo – continua Forin – che lasciano commenti coloro che sono o molto o per niente soddisfatti. Noi cerchiamo di instaurare un rapporto personale così da coinvolgere la più ampia fascia possibile di clienti. Anche quanto restituito dal cliente è coinvolgimento emozionale, i nostri ospiti stanno diventando cronisti multimediali del loro soggiorno. Le loro esperienze di giorno in giorno sviluppano lo storytelling di Halldis. Traguardo ultimo sono fidelizzazione, notorietà e reputazione del marchio (brand awareness)”.

“Guest Experience – interviene Alberto Melgrati, amministratore delegato di Halldis – è la naturale evoluzione del nostro modello di business ormai trentennale. Penso alla gestione manageriale, al marketing digitale e alla cura degli aspetti legali e fiscali. Arrivati a questo punto, ulteriore cambiamento non poteva che essere tale rivoluzione copernicana: ora è il cliente a “dettare” business e servizi. Il nostro sistema è predittivo, consente di anticipare richieste in termini di logistica, experience, food e in-house”. Halldis è tra i partecipanti a NF Travel&Technology Event

Tags: ,

Potrebbe interessarti