Fespit: “Il fondo di garanzia tra i temi sensibili per le adv”

"In questo momento, più che di piani di sviluppo per il futuro, preferiamo un dialogo costante con le nostre agenzie su temi sensibili, attuali quali il fondo di garanzia e il comportamento da tenere verso i clienti che riversano sugli agenti di viaggi timori ed incertezze sulla meta delle vacanze per i noti episodi di terrorismo". E' questa la linea di condotta seguita da Fespit, secondo quanto dichiarato a Guida Viaggi. Per quanto riguarda la posizione assunta da Fespit in merito al fondo di garanzia l'atteggiamento è quello del monitoraggio, "stiamo studiando le varie proposte dei vari fondi da parte di enti ed associazioni, unitamente alle varie coperture offerte da primarie agenzie assicurative, per avere un quadro il più chiaro e trasparente possibile sul tema; scopo finale è quello di offrire una consulenza sulle varie formule proposte dal mercato e consigliare al meglio i nostri affiliati".

In merito al tipo di servizi per le adv su cui si concentrano gli investimenti, sono quelli "più congeniali alla nostra filosofia aziendale", il che vuol dire "tecnologia ed assistenza costante alle problematiche quotidiane degli agenti". I nuovi progetti al vaglio parlano di "integrazione sempre più spinta dei vari prodotti e servizi su piattaforme tecnologiche di ultima generazione".

Intanto l'estate ha dato segnali "positivi sul piano della propensione al consumo di vacanza con fatturati che non viaggiano sempre di pari passo, a sentire un campione delle nostre agenzie affiliate". Ad oggi Fespit ha 201 agenzie all'attivo, la crescita auspicata è del 10%. s.v.

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti