Club Esse prolunga la stagione

L’estate 2016 sarà archivata come “una delle migliori degli ultimi 20 anni”. Non ha dubbi Marco Baldisseri, direttore commerciale di Club Esse. “Abbiamo prolungato la stagione, tenendo aperte molte nostre strutture fino a metà ottobre – fa presente il manager – con coefficienti di riempimento entusiasmanti”, ma c’’è stata anche “l’espansione della stagione nei periodi di spalla, grazie ad un forte incremento della domanda internazionale, che ha visto l’Italia come una delle poche mete sicure per l’estate”. A tutto ciò si aggiunga “l’innalzamento del ranking di tutte le strutture Club Esse”.
Buoni riscontri anche per l’advanced booking. Se è normale dal fronte straniero, ci sono segnali incoraggianti anche dal nostro mercato. “Al contrario di quanto si possa pensare, non è stato concentrato nei periodi di altissima stagione, come in passato, ma soprattutto per le prenotazioni di fine giugno e inizio settembre, i primi periodi ad aver registrato il sold out”.

Cresce il mercato estero
Club Esse conta 14 strutture in gestione. La maggioranza del bacino di utenza rimane l’Italia, però “si è assistito ad un deciso incremento del mercato estero, che ha raggiunto circa il 30% delle presenze – afferma Baldisseri -. Questo anche grazie all’evoluzione del nostro servizio, che è stato adeguato alla maggior richiesta del mercato internazionale”. Sul fronte dell’offerta Club Esse cerca strutture da prendere in gestione e trasformare in Club Esse Village o Club Esse Resort. Particolare attenzione è rivolta al mercato della montagna. 

Tags: ,

Potrebbe interessarti