Partnership strategica Star Alliance e Juneyao Airlines

Nel corso di una cerimonia tenutasi oggi a Shanghai, Star Alliance e Juneyao Airlines hanno formalmente sottoscritto una partnership strategica che vedrà il vettore con sede a Shanghai diventare nel 2017 un “Connecting Partner” di Star Alliance. Nell’ambito di questo innovativo concetto sviluppato dall’alleanza, il vettore cinese sarà presto in grado di offrire ai passeggeri Star Alliance qualificati che scelgono voli di interconnessione a Shanghai una gamma di servizi quali il through-checkin, l’accesso alle lounge e altri importanti benefici.

Sono attualmente 17 i vettori membri di Star Alliance che operano circa 1.600 voli settimanali da e verso i due aeroporti di Shanghai – il Pudong International e l’Hongqiao International entrambi serviti da Juneyao Airlines. Con un flotta di 56 aeromobili Juneyao Airlines opera oltre 1.700 voli settimanali verso 69 destinazioni in otto Paesi e regioni.

Il modello “Connecting Partner” è stato sviluppato per permettere ai vettori di sviluppare sinergie con Star Alliance senza diventare un membro a tutti gli effetti. Per i clienti questo significa ulteriori opportunità di volo oltre ai 1.300 aeroporti serviti dai 28 vettori membri di Star Alliance. I “Connecting Partner” vengono selezionati con attenzione e devono essere in grado di rispettare gli elevati standard operativi richiesti dall’alleanza.
I passeggeri il cui itinerario prevede il transfer tra un vettore Star Alliance e un “Connecting Partner” beneficeranno dei vantaggi normalmente offerti da Star Alliance ai suoi clienti quali il through check-in per il passeggero e il bagaglio. Inoltre, i passeggeri con status Star Alliance Gold beneficeranno di una serie di ulteriore privilegi in linea con il prodotto offerto dal Connecting Partner.

I Connecting Partner avranno la possibilità di sottoscrivere accordi commerciali bilaterali con i vettori membri di Star Alliance che possono anche includere privilegi associati ai programmi Frequent Flyer.
I vettori sono già all’opera per stabilire i necessari protocolli informatici e commerciali che permetteranno a partire dal secondo trimestre 2017 a Juneyao Airlines di offrire i propri servizi ai passeggeri che volano con Star Alliance. 

    

Tags: ,

Potrebbe interessarti