Crociere: in Europa prodotto più prenotato in adv rispetto alla media

Il settore delle crociere non conosce crisi: secondo l’ultima indagine di Itb Berlino e Ipk International sono state 22 mln quelle intraprese in tutto il mondo nel 2015, con un incremento del 3%. Il Nord America rimane leader indiscusso, con un market share del 59% nel 2015, ma subito alle sue spalle figura l’Europa, con un 32%, che fa del Vecchio Continente il secondo più importante source market del settore. Le crociere verso le principali destinazioni del Vecchio Continente raccolgono il 78% delle preferenze degli europei, con la Spagna in testa come meta più gettonata (18%), seguita da Caraibi (16%) e Italia. Le spese extra sono significativamente più alte: se la media in una vacanza per gli europei è di 107 euro a notte, per le crociere si arriva a più del doppio, a 218 euro. Con il 60% Internet è il canale di prenotazione preferito dagli europei quando si tratta di crociere, ma le agenzie di viaggi continuano a rivestire importanza: in media il 25% dei viaggiatori del Vecchio Continente prenota in adv una vacanza, una quota che sale al 42% nel caso dei crocieristi

Tags: ,

Potrebbe interessarti