Ami Assistance lancia il “patto di fiducia con le adv”

Le agenzie di viaggi che scelgono di tutelarsi con Amitravel Protection, la polizza assicurativa ideata da Ami Assistance, in collaborazione con Filo diretto Assicurazioni, in risposta all’abolizione del Fondo di Garanzia, possono decidere l’importo del premio da pagare. Merito del “Patto di fiducia” loro riservato dalla società che, in cambio dello sconto, prevede il raggiungimento nel corso dell’anno di determinati obiettivi di vendita per la polizza viaggi individuale Amieasy e per il prodotto collettivo Amitour.

Come funziona nello specifico il Patto di fiducia? L'adv non deve fare altro che calcolare il premio di Amitravel Protection con l’apposito simulatore presente sul portale di Ami Assistance, segnalare quanto vuole spendere per la sua sottoscrizione selezionando lo sconto da applicare al premio e scegliere se “puntare” solo su Amieasy o anche su Amitour, scoprendo i relativi obiettivi di vendita. Una volta siglato il Patto, se a fine anno l’agenzia avrà raggiunto i suoi target non dovrà pagare nient’altro per la copertura che tutela i suoi clienti e adegua la propria struttura alle recenti normative.

“In un contesto in cui la copertura richiesta alle agenzie è percepita come un ulteriore balzello da pagare – dichiara Gualtiero Ventura, presidente di Ami Assistance e Filo diretto Assicurazioni – oltre a offrire alle agenzie un premio competitivo e parametrato all’effettivo fatturato, abbiamo voluto coinvolgerle maggiormente permettendo loro di abbattere ulteriormente questo costo attraverso il raggiungimento di obiettivi di vendita concordati per le polizze viaggio Amieasy e Amitour, ma senza alcun vincolo in caso di insuccesso se non quello di corrispondere il premio per intero”.

Amitravel Protection, la polizza proposta in sostituzione del Fondo di Garanzia, prevede due garanzie principali, annullamento, che garantisce al viaggiatore il rimborso totale di quanto versato per l’acquisto del pacchetto turistico, in caso di impossibilità totale o parziale di usufruirne; assistenza, la centrale operativa di Ami Assistance, attiva 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, organizzerà il rientro in Italia, con mezzo di trasporto equivalente a quello previsto originariamente prendendosi carico del costo del biglietto. Non solo: la copertura prevede la facoltà del cliente di usufruire del pagamento dei servizi non ancora goduti, al fine di garantirgli la prosecuzione e il completamento del viaggio.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti