Linate, ok alla liberalizzazione del traffico

E’ arrivato il via libera della Commissione europea sul decreto Delrio relativo alla maggiore liberalizzazione del traffico sull’aeroporto di Linate. Il decreto consente di eliminare le incertezze che si erano venute a determinare sulle regole del traffico di Linate, consolidando un sistema di liberalizzazione di destinazioni e frequenze in ambito europeo, fermi restando i limiti di capacità operativa dello scalo.

“L’obiettivo del decreto – riporta una nota stampa del ministero dei Trasporti – è di ottimizzare la fruizione dell’aeroporto, facilitando la libera circolazione dei cittadini dell’Ue e contestualmente consentendo lo sviluppo dell’hub di Malpensa nello specifico ruolo di gate intercontinentale, migliorando la connettività da Milano”.

Lo scalo di Milano Malpensa sarà quindi aperto al traffico intercontinentale ed extraeuropeo operato da vettori europei ed extraeuropei, senza limiti di tipologie di aeromobili o destinazioni, mentre Linate sarà aperto unicamente al traffico intra-Ue operato da vettori europei con l’utilizzo di una determinata tipologia di aeromobile (narrow boiled) e con collegamenti point to point.

“Il settore Infrastrutture e trasporti italiano – prosegue la nota – ha registrato un calo netto (-66%) delle procedure di infrazione. Rispetto alle 18 di inizio 2014, ben 12 sono state risolte e solo 6 le infrazioni attualmente aperte. Ad oggi il Mit detiene solo il 2,9% delle infrazioni sul totale dei Paesi Ue, la diminuzione è stata particolarmente netta”.

 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti