Venti adv Geo lanciano Lombardy travel agent 2.0

Sono 20 adv, tutte aderenti a Geo Travel Network, 6 mantovane, 11 bresciane e 3 bergamasche, si sono messe assieme ed hanno presentato il progetto Lombardy travel agent 2.0. partecipando così al bando TravelTrade lanciato dalla Regione Lombardia, che prevede interventi a sostegno del rilancio e della riconversione delle agenzie di viaggi e dei tour operator lombardi, mettendo a disposizione 1 mln e mezzo di fondi.

Rilancio delle adv, ma anche conversione del business tradizionale verso il mondo online tramite l'mplementazione di sistemi di comunicazione fisica, virtuale e l'adozione di un marchio identificativo comune. L'ambito progettuale tocca due fronti, incoming ed outgoing. E questo perchè le singole agenzie possano competere in termini tecnologia al pari dei motori online, in quanto gli investimenti che servono sono fuori dalla loro portata.

Le adv che hanno aderito al progetto sono intenzionate ad accrescere "la propria capacità di penetrazione nel mercato di riferimento attraverso l’adozione comune di un sistema di comunicazione e prenotazione online integrato tra supporti cartacei (cataloghi e folder) e supporti virtuali", spiega il testo del progetto. Tra i punti chiave c'è l'adozione di un marchio comune, "da affiancare ai singoli marchi delle agenzie sui territori di riferimento", il che "permette alla clientela finale il riconoscimento delle migliori condizioni che il partenariato consente di ottenere oltre all’identificazione univoca dell’offerta".

Le adv aderenti al progetto avranno "una piattaforma per la vendita del prodotto incoming ed outgoing, con un marchio comune – sottolinea a Guida Viaggi Gianni Rebecchi, presidente di Assoviaggi -. Con un investimento di circa 60mila euro in ambito tecnologico per trasformare l'approccio delle adv. L'idea è stata quella di realizzare una piattaforma tecnologica univoca e la Regione Lombardia prevede il 40% di contributo a fondo perduto".

Il bando emesso dalla regione punta ad aiutare le adv, stimolandole a mettersi assieme (minimo di 10) per presentare progetti di innovazione e rilanciare il ruolo del punto vendita, "convertendo il business tradizionale verso il mondo dell'online. E' un risultato importante – commenta Rebecchi – in quanto il progetto è tra più province lombarde e aiuterà le agenzie ad un percorso di innovazione tramite il sistema di booking online nel quale saranno prenotabili le loro proposte e dei loro fornitori". 

L'esito del bando si saprà entro la fine del mese di gennaio. s.v.

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti