Ritardi dei voli, ecco gli aeroporti a rischio

Disagi in aeroporto nelle vacanze natalizie: è il tema affrontato da Kayak, il motore di ricerca dedicato ai viaggi, che in vista delle festività ha analizzato i dati sui ritardi superiori a 30 minuti registrati nei principali aeroporti in Italia e all’estero per identificare gli aeroporti più affidabili e quelli più a rischio per le partenze.

Nella classifica italiana, l’aeroporto di Orio al Serio si è classificato secondo in termini di puntualità – dietro solo a Linate – rappresentando un’eccellenza nazionale, con una media solo del 4% di voli in partenza con oltre 30 minuti di ritardo. I passeggeri in partenza dall’aeroporto di Roma Ciampino hanno invece maggiori probabilità che il loro volo subisca dei ritardi: con una percentuale del 14% di voli in ritardo, infatti, questo è l’aeroporto più a rischio anche nel periodo festivo, con una media di 74 minuti di ritardo. Dovendo viaggiare su Roma, è consigliabile optare per l’aeroporto di Fiumicino, che registra una percentuale di voli in ritardo minore sia per le partenze (10% contro il 14% di Ciampino) sia per gli arrivi (8% contro il 13% di Ciampino). Gli altri due aeroporti italiani che si distinguono per la maggior percentuale di voli in ritardo sono Napoli (11%) e Pisa (10%). Quest’ultimo aeroporto, inoltre, registra anche la media più alta di minuti di ritardo, ovvero 95.

Sul fronte internazionale, gli aeroporti di Londra sono tra quelli che durante il periodo natalizio registrano la maggior percentuale di voli in partenza in ritardo: infatti, ben 5 dei suoi scali rientrano nella classifica che prende in considerazione gli aeroporti popolari nel resto del mondo. Gli italiani che pianificano di visitare questa città per Natale dovrebbero scegliere gli aeroporti di Londra-Luton (7% di voli in ritardo) oppure di Londra-City (7% di voli in ritardo) per massimizzare le possibilità di volare secondo l’orario previsto. Secondo la ricerca, anche gli aeroporti di New York risultano particolarmente soggetti a ritardi: tra questi conviene scegliere l’Aeroporto Internazionale John F. Kennedy poiché è quello che riscontra il minor numero di voli in ritardo (16%) e una media di 89 minuti. L’aeroporto di San Francisco, infine, è quello che mostra la maggior percentuale di voli in partenza fuori orario: ben il 19%.

Cosa fare per passare il tempo in caso di ritardi? Kayak spiega che “nell’Aeroporto di Roma Ciampino si può indugiare nello shopping, grazie ai numerosi negozi presenti. In caso di ritardi, Londra-Gatwick può regalare interessanti esperienze alternative. Per un’attesa all’insegna del relax gli amanti del whisky possono scegliere tra 20 diverse tipologie presenti al World of Whiskies, oppure scegliere opzioni più classiche, come lo shopping locale presso la famosa Harrods Gatwick boutique. l.d.

 

Tags:

Potrebbe interessarti