Etnia riorganizza ed amplia la rete di promoter

Il 2016 si è concluso positivamente per Etnia Travel Concept, con un incremento del 20% rispetto al precedente anno. E' quanto dichiara il general manager del t.o, Antonio Falcone.

"Soprattutto oggi più del “dove” è importante il “come” si viaggia; il viaggiatore vuole sperimentare esperienze uniche, autentiche, che gli permettano di entrare in contatto con la destinazione e, magari, perché no, anche con se stesso – osserva il manager -. Conta molto l’esperienza che i nostri consulenti di viaggio maturano continuamente sul campo, ovvero in giro per il mondo; prima di proporre una meta la proviamo personalmente, investendo tempo e denaro per garantire all’agente di viaggi tutte le informazioni necessarie e aggiornate per affrontare un cliente sempre più esigente e informato che vuole un viaggio unico, personalizzato che non trascuri mai qualità e sicurezza”.

Per stare più vicino alle agenzie di viaggi e per consolidare i rapporti già in essere, il t.o. sta "riorganizzando e ampliando la nostra rete di promoter, sviluppando un piano più capillare di suddivisione del territorio; nel giro di breve saremo in grado di comunicare nuove collaborazioni”. 

Tags:

Potrebbe interessarti