Deauville simbolo di eleganza e dell’art de vivre

Dopo Montreux, in Svizzera, quest’anno l’incontro tra gli operatori del lusso del network Traveller Made si è svolto a Deauville, in Normandia. “E’ stata una risposta compatta tra albergatori, centro congressi e Comune che ci ha spinto a scegliere questa meta tra le sette in corsa”, ha spiegato il presidente di Traveller Made, Quentin Desurmont, durante il cocktail inaugurale che si è svolto a Villa Strassburger appartenuto alla famiglia dello scrittore francese  Gustave Flaubert. Il sindaco Philippe Augier, ha riportato che secondo Google, 

Deauville, simbolo di eleganza e dell’arte di vivere a due ore da Parigi, è la quarta destinazione più richiesta dopo Londra, Venezia e  Barcellona, proprio per l’attenzione a ottimizzare il territorio e le sue spiagge e il ricco retaggio culturale legato all’aristocrazia che qui veniva a fare la talassoterapia dall’inizio dell’Ottocento. Il regista Claude Lelouch con il film “Un uomo e una donna” (1966) è stato tra i primi a promuovere il turismo verso Deauville, anche se già molti anni prima era stata scelta da personaggi del calibro di Coco Chanel,  che proprio a pochi passi dal centro congressi ha aperto la sua prima boutique, come riporta un’insegna posta accanto all’ingresso del negozio.

“Una delle peculiarità della nostra cittadina riservata a chi ama svegliarsi presto la mattina – sottolinea il sindaco – è ammirare i purosangue che galoppano sulla spiaggia e si bagnano insieme ai fantini. Un’emozione unica. A Deauville il cavallo è re, un binomio inscindibile con piste per corsa e per salto, un centro formazione e tornei internazionali di polo”. o.da.

Tags:

Potrebbe interessarti