Grecia si promuove con l’arte contemporanea

Una estate dinamica tra turismo mare e cultura. E' quella che aspetta la Grecia, sempre più al centro delle proposte dei tour operator nei prossimi mesi. A promuovere Atene ci pensa adesso l'arrivo di Documenta, il più importante evento al mondo dedicato all'arte contemporanea, fino al 16 luglio nella capitale greca. Una circostanza unica che ha visto per la prima volta condividere il luogo della manifestazione tra Germania e Kassel, sede storica, e la Grecia, su idea del curatore Adam Szymczyk. Titolo di questa edizione sarà infatti "Learning from Athens" a sottolineare il legame culturale con la Grecia, come cuore della cultura occidentale.

Atene è coinvolta con più di 40 diversi spazi pubblici (enti pubblici, piazze, cinema, spazi universitari e biblioteche), che ospiteranno le nuove opere di più di 160 artisti provenienti da tutto il mondo, un vero panorama delle nuove tendenze nel mondo. Tra i luoghi protagonisti anche il nuovo Museo Nazionale di Arte Contemporanea- Emst aperto dopo 19 anni di attesa nei 18 mila mq di un vecchio stabilimento industriale. Guardando ai numeri del turismo nell’anno in corso le previsioni parlano di oltre 30 milioni di visitatori. Su questa cifra record concordano tanto il primo ministro Tsipras quanto Dimitris Tryfonopoulos, segretario generale della Greek Tourism Organisation, secondo il quale entro il 2020 la Grecia sarà nella top ten delle mete a livello mondiale. a.g.

 

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti