Marocco, intensa attività promozionale dell’ente del Turismo

Numerosa partecipazione per l’eductour paneuropeo organizzato dal 3 al 7 maggio dall’ente nazionale per il Turismo del Marocco alla scoperta della regione Drâa-Tafilalet. Una decina di agenti di viaggio provenienti da tutta Italia insieme ad altre 40 agenzie di viaggio della Spagna, Portogallo, Francia, Belgio e Germania si sono ritrovati a Casablanca e sono ripartiti tutti insieme con un aeromobile Royal Air Maroc – affittato dall’ente per l’occasione – alla volta di Erfoud dove hanno pernottato la prima notte per proseguire il giorno dopo verso la regione Drâa-Tafilalet.
Il ricco programma ha permesso ai partecipanti non solo di conoscere le attrazioni naturalistiche, storiche e culturali della zona, ma di vivere esperienze in relazione diretta con le popolazioni locali.
Tra le strutture che hanno che hanno partecipato o ospitato il gruppo ci sono il Palais du Désert, Palm’s Hotel Club, Gruppo Xaluca, Riad Lamane e l’hotel 5 stelle Berbère Palace dove si è svolto il cocktail conclusivo.
Di particolare interesse il Kasar Al Khorbat, antico villaggio fortificato trasformato in una struttura ricettiva eco sostenibile e socialmente responsabile che rispecchia l’importante programma Patrimonio e Eredità di arricchimento del patrimonio culturale per far emergere l’identità e la tradizione del Marocco tramite la rivalorizzazione turistica e architettonica dei ksour e kasbah per riconvertirli in strutture alberghiere, musei e luoghi d’intrattenimento.

Crediamo nel viaggio come principale strumento formativo e gli educational sono per l’ente il mezzo più adatto per mostrare l’affidabilità e la sicurezza del Marocco”, dichiara Jazia Santissi Direttore dell’ente nazionale per il Turismo del Marocco. “Di supporto agli altri canali di promozione e in un momento in cui aumenta progressivamente la richiesta di proposte specifiche, il famtrip rappresenta un’opportunità unica per favorire l’incontro tra le eccellenze del Paese per trasmettere la qualità e la completezza dell’offerta turistica della destinazione”, conclude Santissi.

Le attività formative dell’ente continueranno fino alla fine del 2017: entro l’estate 2 educational in collaborazione con AirArabia per i lanci delle nuove rotte Catania-Casablanca e Roma-Fes e un famtrip nel grande Sud con il tour operator Boscolo. In previsione per l’autunno invece l’eductour Città Imperiali e Sud con il tour operator Todra e 2 educational a Marrakech con la miglior forza vendita di Alpitour.

Errachidia e Ouarzazate sono raggiungibili da Casablanca con voli interni di Royal Air Maroc 3 volte a settimana, Zagora è collegata 2 volte a settimana.
 

Tags:

Potrebbe interessarti