Corsica Sardinia Ferries: Pascal Lota debutta nel Mediterraneo

Pascal Lota, tredicesima nave della flotta di Corsica Sardinia Ferries, intitolata all’armatore corso che ha fondato la compagnia nel 1968 ed è scomparso da poco più di un anno, fa il suo debutto nel Mediterraneo
La nave, acquistata nel 2015 dalla Tallink Silja Line, in origine Superstar, ha appena terminato i lavori, eseguiti presso Fincantieri di La Spezia, dove è stata sottoposta ad interventi di completo restyling, in linea con la filosofia di accoglienza della compagnia e in adeguamento alle nuove normative di sicurezza.
Corsica Sardinia Ferries ha investito oltre 100 milioni di euro totali, per acquisto e refit della nuova unità.

La Società Jobson Italia ha compiuto tutti i lavori strutturali, mentre la Ditta Vdn ha eseguito tutti gli arredi interni, su progetto della compagnia, che ha seguito e supervisionato tutte le attività: la riverniciatura dello scafo, la costruzione di due scale mobili e di una rampa di accesso passeggeri, la realizzazione di 18 cabine equipaggio e di 121 cabine passeggeri.
Le operazioni hanno coinvolto oltre 250 tecnici e 50 membri dell’equipaggio, per circa 80 giorni.

Anche su questa nave, i nuovi locali, che si distinguono per nome, arredi e tipologia di offerta, hanno una precisa personalità ed esprimono i moderni concetti di ristorazione, rispettando le mode, le filosofie di vita, le esigenze salutistiche e le voglie della clientela più attenta. 
Accanto ai locali pubblici e alle aree dedicate alla ristorazione, ci saranno spazi privati come le 297 cabine – interne ed esterne – adatte a ogni necessità, in termini di dimensioni e posizione, tutte dotate della biancheria necessaria al viaggio.
Pascal Lota debutterà sulla Sardegna, sulla linea Livorno/Golfo Aranci, facendo il primo scalo nel Porto gallurese, questa sera.
La nave servirà quasi tutte linee della compagnia, effettuerà oltre 500 viaggi e toccherà molti porti.
 

Tags:

Potrebbe interessarti