Riapre Pollina by Aeroviaggi

Acquisito da Aeroviaggi esattamente un anno fa per 9 milioni e ristrutturato totalmente, lo storico resort di Pollina ha riaperto la scorsa settimana. “Avrà un ruolo centrale nella strategia di rafforzamento del gruppo in Sicilia e in Sardegna – spiega il presidente Antonio Mangia – con l’insieme delle nostre 15 strutture alberghiere per 9.700 posti letto prevediamo di raggiungere 1 milione di presenze nel 2017, per un fatturato annuo di 100 milioni di euro, inclusi i trasporti, i trasferimenti e le escursioni”.

La totale ristrutturazione del resort è stata realizzata anche grazie ad un contratto di sviluppo per 14 milioni di euro siglato con Invitalia, comportando un investimento complessivo fra acquisto e ristrutturazione pari a circa 25 milioni di euro e l’assunzione di 95 persone.

“Sono orgoglioso di dare avvio alla stagione estiva 2017 con l’apertura al pubblico di una delle strutture che hanno fatto la storia di questo territorio, da sempre simbolo dell’eccellenza del turismo nella Regione”, ha commentato Mangia. “La rinascita del resort rappresenta un’importante occasione di rilancio economico e della capacità di attrarre investimenti per la Sicilia”.

“Sono stati anni di battaglie, di lavoro incessante, di battute d'arresto e di corse contro il tempo e finalmente siamo giunti a questa giornata storica per il turismo del territorio e della Regione”, commenta la sindaca Magda Culotta. Il tratto di costa ha rischiato seriamente di cadere nel degrado e nell'abbandono e grazie alla riapertura del villaggio, ex Valtur chiuso da cinque anni, si ricuce uno strappo doloroso.

Invitalia: il Sud può attrarre investimenti
Per Domenico Arcuri, a.d. di Invitalia, “il contratto di sviluppo si dimostra uno strumento essenziale per le aree importanti del Paese. In questo caso, l'incentivo gestito da Invitalia ha consentito di trasformare una struttura turistica dismessa in un moderno villaggio che si propone di tornare ad essere un’eccellenza del territorio. Dimostrando che il sud, quando gli incentivi messi a disposizione dallo Stato sono efficaci, trasparenti e con tempi certi, può attrarre investimenti e imboccare traiettorie di sviluppo”.

La struttura si sviluppa su 300mila mq, ha 963 posti letto e una capacità ricettiva di 345 camere con terrazzi.

Tags:

Potrebbe interessarti