L’Australia si affida al fattore “esperienza”

Un po’ meno giovani e più visitatori di età adulta: il consuntivo 2016 degli arrivi italiani in Australia è comunque più che positivo, con una crescita del 6,6% per 76.900 visti rilasciati contro un dato europeo che vede 1,6 milioni di visitatori (maggio 2016-aprile 2017) in aumento del 5,1%.

Il budget di spesa resta importante, a quota 5.790 dollari (-7%) e 51 notti di permanenza (21 notti per il leisure), piazzando gli italiani al sesto posto nel mondo per valore di spesa. Il "total spendind" degli italiani in Australia è pari a 494 milioni di dollari australiani (338 milioni di euro circa), di cui 273 milioni (186 milioni di euro) per il comparto leisure.

“Nei prossimi mesi – ha riferito Eva Seller, regional general manager Continental Europe di Tourism Australia, in questi giorni in Italia con una delegazione di stati australiani – intensificheremo i nostri rapporti con il trade italiano. Questo mercato, come anche quello tedesco, per le prenotazioni preferisce affidarsi ad un professionista dei viaggi, anche se la fase ispirazionale e di planning avviene sul web. Siamo comunque ad un 80% di incidenza delle vendite intermediate”.

Ha funzionato il programma di formazione degli Aussie specialist, che tra luglio 2016 e luglio 2017 ha formato 709 “qualified agents” e 32 “premier agents” (505 trainees non hanno completato il percorso, ndr). Di questi oltre 700 addetti alle vendite formati, 199 hanno seguito dei webinar e ben 530 sono stati istruiti in modalità “face to face”. L’Italia è uno dei 4 Paesi europei ad avere un formatore finanziato dal governo australiano (gli altri tre sono in Germania, Uk e Francia) e in tutto sono 22 nel mondo.

“Per la promozione 2018 – ha annunciato Seller – punteremo sulla costa, le attività acquatiche, il lifestyle, ma il tema principale sarà quello della wild life, che abbraccia il tema della conservazione dell’ambiente e della fauna. Valorizzeremo il fattore esperienza”. Da qui itinerari come i “great walks”, le visite con gli aborigeni o attività come la pesca. l.d.

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti