Certificazione “Welcome Chinese” a Fidenza Village

Quali prospettive in vista del 2018, Anno del Turismo Europa-Cina, e quali iniziative intraprendere per attrarre e accogliere al meglio i turisti cinesi in Italia. Si è parlato di questo a Fidenza Village, il Villaggio creato e gestito da Value Retail, recentemente insignito della certificazione “Welcome Chinese”, il riconoscimento di Pechino dedicato all’ospitalità dei turisti cinesi. Nell’ottica di fare sistema e innescare un circolo virtuoso capace di attrarre e accogliere al meglio il crescente numero di turisti cinesi che visitano l’Italia, la tavola rotonda ha visto la partecipazione di altre eccellenze italiane che, come Fidenza Village si sono distinte per l’accoglienza degli ospiti cinesi, come Aeroporto di Bologna e Bologna Welcome.

“Le relazioni tra Italia e Cina sono sempre più salde anche in vista dell’approssimarsi del 2018, che sarà l’anno dedicato al Turismo Europa-Cina – ha sottolineato Dorina Bianchi, sottosegretaria al ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo -. In questo contesto, con il marchio Welcome Chinese, Fidenza Village si inserisce a pieno titolo tra gli altri soggetti italiani che si sono già fregiati di questo riconoscimento. Il valore dell’accoglienza, soprattutto a livelli di eccellenza, e la capacità di offrire esperienze dedicate ai turisti è uno degli asset da valorizzare”.

Il turismo cinese nel mondo continua a registrare una crescita costante, con un fatturato totale che ha toccato nel 2016 i 215 miliardi di dollari, e un tasso di crescita del 5,09% secondo la China Tourism Academy (Cta). Nei prossimi cinque anni, secondo le statistiche, il turismo “outbond”, verso l’estero dei viaggiatori cinesi, raggiungerà i 700 milioni di turisti. In Italia giungono ogni anno un milione e settecentomila cinesi, dato destinato a crescere sensibilmente già a partire da questo 2017.
Un’accurata strategia di crescita, l’offerta di esperienze innovative e l’eccellenza nell’ospitalità hanno sostenuto lo sviluppo di Fidenza Village, che a fine aprile 2017 ha registrato un +19% delle vendite Tax Free generate dagli ospiti internazionali, che ha raggiunto il +13% proprio per gli ospiti cinesi.

“Oggi circa 3 milioni di turisti cinesi visitano l’Italia, e questo dato è destinato a crescere. Per questo sarà fondamentale in vista del 2018 attrezzarsi per continuare a migliorare l’ospitalità dei turisti cinesi. E proprio lo spirito di amicizia, la passione, e la volontà di fare sempre meglio hanno animato le iniziative intraprese da Fidenza Village, dalla città di Bologna e dall’Aeroporto di Bologna, o delle altre realtà italiane riconosciute con la certificazione Welcome Chinese, che oggi rappresentano delle eccellenze italiane in grado di accogliere gli ospiti cinesi al meglio”, ha dichiarato il consigliere politico dell’Ambasciata Cinese Tang Youjing.

A questo proposito, infatti, la Certificazione Welcome Chinese è stata selezionata dalla European Travel Commission come modello europeo da adottare per 2018 EU – China Tourism Year.
Ad oggi sono oltre 500 le aziende certificate Welcome Chinese, in rappresentanza di 32 Paesi in tutto il mondo. L’Europa (Russia inclusa) è il continente con il maggior numero di certificazioni, 321 certificazioni e l’Italia, con 120 certificazioni, supera addirittura il quinto di quelle mondiali, a testimonianza del suo essere al primo posto come meta per i cinesi.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti