Cipro, arrivi a +17,6%, a maggio boom di italiani

991.000 arrivi per un incremento del +17,6% rispetto allo scorso anno. Sono i dati del turismo a Cipro, riferiti al periodo gennaio-maggio 2017. “Osserviamo le statistiche della prima parte dell’anno con grande soddisfazione – ha commentato Christos Tsiakas, direttore dell'Ente nazionale per il turismo di Cipro in Italia – dal momento che i principali mercati hanno evidenziato una crescita a due cifre e l’Italia, nel mese di maggio, segna in percentuale uno degli incrementi più importanti”.

Sono in effetti tutti in crescita i mercati di riferimento della destinazione: Regno Unito, Russia, Grecia, Germania e Svezia, con una performance particolare dei flussi tedeschi che hanno prodotto un incremento del +44%.

L’Italia, nel solo mese di maggio, ha fatto registrare sul 2016 un incremento degli arrivi del +76,3%. “Questo dato – ha continuato Tsiakas – ci dà un’indicazione interessante per poter pensare al buon andamento dei mesi a venire, sia per i flussi riguardanti l’estate sia per quelli relativi all’autunno, che è un po’ la nostra seconda primavera. Focalizzando l’attenzione sull’Italia, la positività dei dati è dovuta a differenti fattori: tra i più rilevanti figurano sicuramente la ripresa del volo Ryanair da Roma, l’avvio del collegamento Alitalia, la mitezza del clima a maggio – che ha permesso di garantire un ottimo sviluppo del turismo balneare – e l’eco sempre più grande di ‘Pafos2017 – Capitale Europea della Cultura’”.

L’impegno dell’Ente Nazionale per il Turismo sul fronte della promozione ha visto l’organizzazione di 15 Travel Open Day in tutta Italia, 2 roadshow dal titolo “Cipro sorpresa mediterranea” a Roma e Napoli e un press trip dedicato alla stampa consumer, che si sommano ai classici appuntamenti fieristici di settore. Per l’autunno sono in programma altri 5 appuntamenti Travel Open Day e la seconda parte del roadshow “Cipro sorpresa mediterranea”con tappe a Milano e Torino.
 

Tags:

Potrebbe interessarti