I siti Unesco di scena a Siena a settembre

Il turismo nei siti Unesco è il tema di scena a Siena dal 22 al 24 settembre prossimi nell’ambito dell’edizione 2017 del Wtu (World Tourism Unesco), il Salone mondiale del turismo delle città e siti Unesco, organizzato con il patrocinio, tra gli altri, dell’Unesco, della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco e del Mibact.

Oltre all’esposizione aperta al pubblico, vi saranno anche molti momenti di approfondimento. Tra le novità del salone la presenza, quest’anno per la prima volta, dei siti candidati ad entrare nella Heritage List Unesco, come le Città del Tartufo, che si presenteranno venerdì 22 settembre nell’ambito di un incontro organizzato dall’Associazione Nazionale Città del Tartufo o la Via Francigena in Toscana, la cui candidatura sarà oggetto di presentazione il giorno successivo.

Uno degli appuntamenti più significativi sarà anche il convegno di presentazione del Piano Strategico sul turismo e non mancherà un accenno alla dieta mediterranea.

Per gli operatori di settore è previsto il workshop di incontro tra domanda e offerta turistica.

“Il salone – ha detto Giacomo Bassi, presidente dell’Associazione Beni e Città Italiani Siti Unesco – rappresenta un importante momento di riflessione e e di approfondimento per la salvaguardia del nostro patrimonio. E’ sempre più importante promuovere il turismo responsabile e il turismo culturale, la maggiore conoscenza da parte delle giovani generazioni di quei valori di cui i siti Unesco sono il racconto, la sensibilizzazione delle comunità locali”.

“Sentiamo molto la responsabilità di questo progetto che vede protagonista la nostra città – ha dichiarato il sindaco di Siena Bruno Valentini – perché è una sfida culturale, ma anche economica per la salvaguardia dei beni Unesco. Con questo appuntamento aspiriamo a far si che Siena possa diventare luogo d’incontro privilegiato per un dialogo sul turismo con tutto il mondo”.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti