Easyjet apre in Austria

La compagnia low cost Easyjet apre una società in Austria per continuare a operare all’interno dell’Europa dopo che il Regno Unito ha ratificato la Brexit. Con un nota, il vettore inglese ha reso noto di avere fatto richiesta all’Austro control del certificato di operatore aereo (Coa) e al Ministero dei trasporti per la licenza, che è attesa a breve.

La sede sarà Vienna e il nome easyJet Europe. “Le persone e gli aeromobili che voleranno sono già assunti e basati in Paesi EU2 (circa 100 aeromobili e 4mila persone) – spiegano da Londra-. La creazione della nuova struttura societaria significa che diventiamo un gruppo pan-europeo con tre compagnie aeree basate in Austria, Svizzera e Regno Unito. Tutte e tre saranno del gruppo inglese, già a controllo di maggioranza europeo, quotato alla Borsa di Londra e basato nel Regno Unito”. Nessun dipendente verrà spostato dall’Inghilterra all’Austria, dove verranno creati nuovi posti di lavoro.

Parallelamente vengono portate avanti le negoziazioni rispetto ad un futuro accordo Uk-Eu sui diritti di volo, contesto sul quale sorgono non poche preoccupazioni e che vede coinvolti anche i servizi sugli Stati Uniti.

Da 11 anni il vettore opera in Austria e ha trasportato più di un milione di passeggeri nel 2017 con una crescita del 60%. 

Tags: ,

Potrebbe interessarti