Il settore turistico umbro ha tenuto

L'andamento del turismo in Umbria? Ci sono buone notizie, nonostante il danno diretto e indiretto provocato dal terremoto e le infrastrutture inadeguate, rispetto a quelle che si annunciavano come previsioni non rosee, il settore turistico umbro ha tenuto ed è riuscito a contenere le perdite, scrive Il Messaggero. Adesso inizia una nuova fase, quella del rimboccarsi le maniche, cercando di ricostruire l'offerta turistica.

Dal canto suo la regione è stata capace di proporre un'offerta articolata, che prevede non solo le forme tradizionali di alloggio tra alberghi e hotel di diversa categoria, ma ha dato spazio sempre di più ad agriturismi, bed and breakfast e ad altre formule più o meno disciplinate, fa presente il quotidiano.

Infatti, anche nel territorio umbro non sono mancati casi in cui sono stati pubblicizzati servizi di accoglienza che poi nella realtà si sono tradotti in cocenti delusioni. Per poter controllare ed arginare questo tipo di fenomeno viene suggerito come opportuno che le amministrazioni interessate, ossia quelle nel cui territorio si sono verificati simili situazioni, si attivino promuovendo azioni risarcitorie per danno all'immagine

Tags:

Potrebbe interessarti