Anguilla: si cerca ritorno alla normalità

L'uragano Jose che incombeva sui Caraibi per questo fine settimana ha superato l'isola di Anguilla che si prepara ora a rimediare alle devastazioni lasciate da Irma. Secondo quanto riportanti dall'Ufficio del Turismo, l'aeroporto internazionale Clayton J. Lloyd  è ora aperto dall'alba al tramonto per voli charter e di emergenza. Anguilla Air Services attualmente sta operando a St. Kitts e Antigua, portando persone ad Anguilla. Anche il Porto di Road Bay a Sandy Ground ha riaperto.
 
Il governatore e lo Chief Minister stanno valutando i danni, identificando le priorità e coordinandosi con il Centro nazionale di emergenza. Dal Regno Unito sono arrivati gli aiuti sotto forma di cibo, acqua, forniture mediche e assistenza tecnica. Volontari sono impegnati nella massiccia campagna di pulizia, dopo aver identificato i centri per la raccolta di detriti della tempesta. Nei resort si sta facendo il punto sui danni subiti per capire quali saranno i tempi di un ritorno alla normalità.
 
.

Tags:

Potrebbe interessarti