Affitto dei fari: presentato il terzo bando di gara

La nave scuola Amerigo Vespucci, ormeggiata nel porto di Civitavecchia, è stata la sede della presentazione del terzo bando di gara per l'assegnazione in affitto dei fari nell'ambito dell'iniziativa "Valore Paese-Fari", si legge su fonti di stampa, che "oltre a consentire allo Stato di garantire la tutela e il recupero di questi 'gioielli del mare' offre una opportunità per sviluppare impresa e generare un ritorno economico e sociale".

Ad essere interessate sono 17 strutture di cui otto fari in gestione a Difesa Servizi e altri nove in gestione all'Agenzia del demanio. Il 29 dicembre è la data di chiusura del bando, che prevede l'affitto delle strutture fino ad un massimo di 50 anni. In questa edizione sono coinvolte per la prima volta nuove regioni, come Liguria e Marche, e piccole isole della laguna veneta.

Numeri alla mano, nel corso di due anni sono state assegnate 24 strutture, 9 fari con il primo bando 2015 e nel 2016 quindici tra fari, torri ed edifici costieri. Lo Stato incasserà complessivamente 760.000 euro all'anno (15,4 milioni nell'intero periodo di concessione) con un investimento da privati di 6 milioni nel 2015 e di 11 milioni nel 2016, per un totale di 17 milioni di investimenti diretti e una ricaduta economica complessiva di 60 milioni.

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti