Futuro internazionale per Meridiana

Punterà sulle fasce leisure e business e avrà un futuro più internazionale. Sono le premesse del piano industriale di Meridiana. Ne ha parlato al Sole 24 Ore Marco Rigotti, presidente della holding Aqa (in cui Qatar Airways detiene il 49%). “Posso dire con certezza – ha dichiarato il manager – che non faremo feederaggio per Qatar Airways, manterremo la nostra indipendenza pur avendo alle spalle un socio che rappresenta l’eccellenza del trasporto aereo”.

Tra gli elementi che hanno contribuito a far ritardare la firma del memorandum d’intesa, Rigotti cita “la firma dell’accordo con i sindacati, il via libera Ue e i problemi politici in Qatar”. Tra i primi passi del piano, l’ammodernamento della flotta. “Punteremo – ha annunciato il presidente – sul medio e lungo raggio. Vogliamo offrire un prodotto di qualità a prezzi concorrenziali puntando su clientela business e leisure”. A proposito della crisi di Alitalia, “noi come molte altre compagnie abbiamo aumentato il traffico. Di certo oggi siamo in una posizione più definita rispetto alla compagnia di bandiera”.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti