EasyJet acquista asset di Airberlin

Che continuassero le trattative tra EasyJet ed Airberlin lo aveva ricordato anche questa agenzia di stampa qualche giorno fa. Ed ora è arrivato l’accordo con cui la low cost rileva parte delle operazioni del vettore tedesco nell'aeroporto Tegel di Berlino, operazione stimata in 40 milioni di euro.

A EasyJet andranno un massimo di 25 aerei A320, il personale navigante e altri asset compresi gli slot. Il grosso degli asset di Airberlin è stato acquistato da Lufthansa un paio di settimane fa.

L'acquisizione – si legge in una nota della compagnia – è soggetta all'approvazione da parte delle autorità di regolazione e il closing è atteso per dicembre.

L'accordo, spiega la low cost britannica, "è in linea con la strategia di investire significativamente" in numerosi aeroporti primari europei. La low cost renderà noti le nuove rotte e i servizi da e per lo scalo di Tegel più avanti. Nel frattempo, nella stagione invernale opererà una programmazione di voli ridotta, ma dall'estate 2018 gli aerei opereranno con uno schedule completo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti