Travel e internet security, a Bto un panel con hacker e finanziere

“Prendimi se riesci”, con questo titolo intrigante a Bto salirà sul palco dei panel della hall “World”, votata agli ospiti internazionali, Massimiliano (Max) Uggeri, noto per avere messo a segno il primo caso di truffa 2.0 certificato dalla procura di Milano ai danni di startup e del crowfunding. Moderato dal professore di Bocconi Rodolfo Baggio, spiegherà in diretta come riuscire a violare un sito web del travel con la carta di credito di una persona del pubblico. Subito dopo il massimo esperto della Guardia di Finanza rassicurerà che non è stato commesso alcun illecito, entrando nel vivo della discussione, attualissima, sulla cyber security.

Il titolo dell’intervento del 30 novembre alle ore 9.20 è “Catch me if you can – La sicurezza su Internet”, tema di attualità specialmente nel mondo del travel.

Partecipa Umberto Rapetto di Human Knowledge, informatico, giornalista, scrittore e finanziere operante nel settore della sicurezza dei sistemi e delle reti, della riservatezza dei dati e del controspionaggio industriale con attività di consulenza.

Il secondo giorno di Bto vede diversi dibattiti e interviste di rilievo, tra le quali “See Europea s a whole destination” con Peter de Wilde, presidente della European Travel Commission, che presenterà i risultati raggiunti ed i progetti futuri della dell’Europa come destinazione unica, con un focus sul 2018, anno del turismo Europa-Cina.

Segnaliamo anche Fabio Vaccarono, managing director di Google Italy e membro di Google Emea management board, intervistato da Giancarlo Carniani, direttore di Bto, “per andare un po’ più in là, scoprendo i progetti e le idee che da Mountain View cambieranno il mondo” si legge sul sito dell’evento. Titolo del dibattito "Now you see me", in World hall alle 11. p.ba.

Tags: , , , ,

Potrebbe interessarti