Al Mandarin di Las Vegas il robot Pepper intrattiene gli ospiti

Il robot umanoide Pepper è diventato technical ambassador del Mandarin Oriental di Las Vegas. “Il nuovo membro del team sarà principalmente situato nella sky lobby al 23esimo piano per accogliere gli ospiti e implementare il servizio dell’hotel intrattenendo in maniera vivace e giocosa”, spiega la catena orientale.

Può distinguere se un ospite è maschio o femmina, l’età approssimativa e il suo umore. Il suo modo di interagire è naturale e intuitivo e si modifica a seconda dei segnali corporei che intercetta osservando le persone a cui si rivolge.  Risponde alle domande relative all’hotel, dare direzioni, può raccontare storie ballare e anche mettersi in posa per un selfie.

Pepper è un marchio registrato degli Stati Uniti di SoftBank robotics europe, azienda francese.

Tags:

Potrebbe interessarti