Keesy sbarca a Roma: check-in e check-out automatici per l’extra-alberghiero
Per la prima volta a Roma arriva Keesy, il primo servizio al mondo di self check-in e self check-out completamente automatizzato per il mondo dell’ospitalità extra-alberghiera. Il primo Keesy Point ha aperto a Trastevere dove sono previsti entro il 2019, 5.000 check-in/check- out. A questo ne seguirà uno nella Stazione Termini. A Roma sono 25.000 strutture ricettive gestite da 11.000 host nell’home sharing.
 
Keesy vuole rappresentare una soluzione unica al mondo nell’ospitalità turistica extra-alberghiera in
quanto si basa su un modello di business, con brevetti depositati in 151 Paesi, che rinnova
l’esperienza di home sharing, e vuole rendere più flessibile ed efficiente la gestione dell’accoglienza dell’host al guest. Il cuore del funzionamento di Keesy è il Keesy Point, struttura videosorvegliata situata in prossimità di stazioni ferroviarie, aeroporti, fermate metro, aperta 7 giorni su 7, 24 ore su 24, al cui interno avviene il check-in o check-out, in particolare il ritiro e la riconsegna delle chiavi
dell’alloggio e tutte le formalità burocratiche, e a cui il guest accede in un Keesy Box tramite un
codice riservato condiviso con l’host via sms.
 
Nella foto il Ceo e fondatore di Keesy Patrizio Donnini
Tags:

Potrebbe interessarti