Cartorange stila la classifica delle mete di punta del 2018

Una vacanza attiva ma allo stesso tempo rilassante, destinazioni lontane dal turismo di massa ma comunque sicure e attrezzate. E poi esperienze autentiche, a contatto con la natura e la cultura dei luoghi, con un interesse spiccato per le tradizioni culinarie.

Sono queste le caratteristiche del “viaggio perfetto” per gli italiani secondo Cartorange, l’azienda italiana di consulenti di viaggio.

Secondo Gianpaolo Romano, amministratore delegato di Cartorange, per l’anno appena iniziato si possono scorgere alcuni trend:  “Il 2018 –afferma Romano – sarà all’insegna della scoperta di mete poco conosciute dagli italiani, come il Sudafrica e la Russia centrale e orientale, ma anche della riscoperta, con percorsi alternativi, di aree già care ai nostri connazionali come il Sud-Est asiatico, dove emergono Indonesia e Vietnam, e i Caraibi, dove la meta di tendenza è Aruba. Non si arresta l’ascesa dell’Islanda, sempre più gettonata da qualche anno a questa parte e, per restare nell’ambito dei climi freddi, si afferma sempre di più il Canada”.

Tags:

Potrebbe interessarti