Accordo Mibact-Intesa Sanpaolo: 5 miliardi per il turismo

"Questo accordo segna un cambio di passo del sistema Paese nel confronti del turismo". Così il ministro del turismo, Dario Franceschini, ha sottolineato il patto del Mibact con Intesa Sanpaolo per dare impulso all’industria del turismo. "Il protocollo -ha spiegato Francesco Palumbo direttore del dipartimento turismo al ministero– prevede la facilitazione  dell’accesso al credito in coerenza con le politiche nazionali". 

"Il Piano del turismo -ha aggiunto Franceschini – consente al Paese di avere una cornice di obiettivi condivisi all’interno del quali pubblico e privato fanno la loro parte".  L’obiettivo sarà, secondo il ministro, "governare la crescita impetuosa dei prossimi anni". L’Italia infatti è cresciuta del 7,5%  nelle presenze nel periodo gennaio-agosto 2017. "Abbiamo registrato 58 milioni di turisti con un incremento forte della componente internazionale, e per i primi 3 mesi del 2018 prevediamo una crescita del 4, 5%" ha assicurato Palumbo. Ottimistica anche l’analisi presentata da Intesa Sanpaolo: "Siamo a disposizione per trovare soluzioni che consentano di estendere al turismo le opportunità  del Piano Impresa 4.0 –  ha detto Stefano Barrese, responsabile divisione banca dei territori Intesa Sanpaolo –  si potranno sfruttare meglio il super ammortamento e l’iper ammortamento, soprattutto  in ambito digitale, ma saranno anche messi  a disposizione nuovi moduli formativi che favoriscano i rapporti, ad esempio, con il crescente mercato asiatico". l.s.

Tags: ,

Potrebbe interessarti