Air Cairo: otto voli settimanali per collegare Italia ed Egitto

Passeranno da tre a otto, entro marzo, i voli settimanali di Air Cairo per collegare Italia ed Egitto. “Due i collegamenti da Malpensa a Sharm El Sheik, uno da Malpensa a Marsa Alam – spiega Riccardo Santagostino, responsabile commerciale di Non Solo Sogni, agenzia che affianca la compagnia aerea per tutta la parte operativa – ai quali si aggiungono tre voli da Napoli, uno da Fiumicino e uno da Bari sempre per Sharm. Abbiamo intenzione di ampliare il nostro raggio d’azione anche in altre zone d’interesse con programmi non solo sul presente, ma a lungo termine”.

I canali di distribuzione attraverso i quali opera la compagnia sono: gsa, adv, gds come Amadeus, t.o., call center e direttamente sul sito web. Air Cairo che ha iniziato ad operare nel 2003, con un solo aeromobile con voli charter per collegare Europa e i Paesi del Middle East con l’Egitto, sta mettendo a punto anche un ampliamento della flotta.

“Attualmente è composta da 9 macchine, otto A320 e un Boeing 747 – prosegue Santagostino – che diventeranno 12 entro fine anno, 15 nel 2019 e 18 nel 2020. Un’operazione che risponde anche a una crescente domanda per le mete turistiche egiziane. Abbiamo chiuso il 2017 con 1.312.443 passeggeri, 200mila in più rispetto all’anno precedente con picchi di richieste nei mesi di aprile e agosto. I dati forniti dall’Ente del turismo egiziano, inoltre, confermano un aumento degli arrivi italiani che si attesta sull’incredibile cifra del +94%”. Air Cairo oggi conta 7 hub e collega 14 Paesi europei con le principali destinazioni egiziane. s.f.

Tags:

Potrebbe interessarti