In vendita i villaggi di Italia Turismo

Ad aggiudicarsi la gara sarà l’operatore che avrà presentato, anche all’esito della fase negoziale, l’offerta economica più vantaggiosa: con questa premessa Invitalia pubblica il bando per la dismissione della società Italia Turismo, la società per azioni (Spa) che promuove lo sviluppo del settore turistico-alberghiero nelle aree deboli del paese. In vendita tonnare e terreni in Sicilia, Puglia, Sardegna, Calabria e Basilicata, alcuni dei quali molto noti al turismo organizzato. Il termine per presentare le offerte è il 31 marzo.

Con un capitale sociale di 128,4 miliardi in titoli del valore nominale di un euro ciascuna, detenuti nella totalità dall’agenzia controllata dal Ministero del Tesoro, la società aveva presentato il processo di riorganizzazione con il piano industriale 2017-2019.

Invitalia sarà sempre di più concentrata nella gestione degli incentivi nazionali per le imprese, nella concessione di finanziamenti e garanzie attraverso Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale e nella veste di centrale di committenza e stazione appaltante per la realizzazione di interventi strategici sul territorio.

Cosa fa Italia Turismo

Costituita nel 1982, per una durata stabilita sino al 31 dicembre 2050, Italia Turismo ha per oggetto lo svolgimento di attività nel settore turistico-alberghiero, curando in particolare lo sviluppo, la riqualificazione e la gestione di strutture ricettive localizzate nelle aree in difficoltà, attraverso l’implementazione di progetti di investimento immobiliare ed attività utili a favorire lo sviluppo occupazionale e del territorio.

La gara

La gara ha una duplice finalità: la dismissione dell’intera partecipazione azionaria ad un unico operatore oppure, in via alternativa, la dismissione dei singoli asset costituenti la dotazione patrimoniale della società. Sono stati suddivisi in quattro i lotti:

Lotto 1: tonnare di Stintino; compendio di Pisticci; terreno Sciacca; terreno Arenella;

Lotto 2: compendio di Sibari; terreno Nicotera;

Lotto 3: compendio Simeri;

Lotto 4 compendio Alimini; Otranto.

Alla procedura possono partecipare operatori italiani ed europei, oltre a quelli non aventi sede in uno Stato membro dell’Unione europea.

Tags: ,

Potrebbe interessarti