Trainline: “L’Italia? Vediamo grandi opportunità”

“Vediamo grandi opportunità sul mercato italiano, abbiamo stretto partnership con i principali player di treni e di pullmann e di certo non ci fermiamo qui”. Così Mark Holt, responsabile della Divisione Tecnologica di Trainline si presenta per la prima volta al mercato italiano. La piattaforma Uk vende biglietti per viaggiare in 35 paesi in Europa, per conto di 137 compagnie ferroviarie e di pullman, nel dettaglio 87 quelle ferroviarie e 50 di pullman. Numeri importanti che si traducono in più di 127.000 viaggi ogni giorno, 150 biglietti venduti al minuto, soprattutto da mobile (77% delle visite). L’app è lo strumento principale con una crescita del 120% anno su anno delle transazioni. 

Ora l’importante ingresso sul mercato italiano per cui ha già diversi piani in corso. “A breve speriamo di attivare anche qui il nostro servizio Real Time, per aggiornare gli utenti sui treni in immediata partenza e naturalmente vogliamo espandere servizi e opportunità che ci permettano di vendere meglio, anche biglietti combinati per i turisti stranieri in visita in Italia” ha detto ancora Holt. Da poco Trainline ha siglato un accordo con Eurail e Interrail per la vendita dei diversi pass (ne abbiamo parlato qui). La piattaforma è di fatto b2c. Abbiamo la possibilità di attivare account corporate per le aziende che voglio usare la nostra piattaforma ma non abbiamo per adesso piani b2b, non c’è abbastanza margine, solo in Uk stiamo sperimentando con alcuni operatori” ha chiarito Holt. Sono 20.000 in Europa le aziende con cui collabora e 75 i Tmc.

Tags:

Potrebbe interessarti