British Virgin Islands pronte al rilancio

“Siamo nuovamente operativi” è stato il mantra ripetuto in questi mesi dagli operatori del turismo delle Bvi- British Virgin Islands. “Anche se il nostro settore turistico è stato duramente colpito dagli uragani, considerando la situazione delle ville e delle proprietà più piccole, le Bvi possono accogliere gli ospiti e i professionisti dell'ospitalità sono tornati al lavoro. A seguito delle valutazioni effettuate dall’ente del turismo, le Bvi offrono oltre 300 camere in tutto il territorio e circa 800 ormeggi alle barche” ha detto nelle scorse settimane per rassicurare il mercato, il premier e ministro delle Finanze D. Orlando Smith, OBE. A dicembre, il governo ha approvato uno stanziamento di $15 milioni che sono già stati utilizzati per sostenere la ricostruzione, soprattutto per quanto concerne le infrastrutture a supporto del turismo. Dopo la riapertura ufficiale ai flussi turistici, avvenuta in occasione dell’Anegada Lobster Festival (25 novembre 2017), gli operatori oggi incoraggiano gli appassionati di sailing e immersioni a tornare a solcare le aque ed ammirare i fondali delle Bvi.
Sulle attività sailing la destinazione in primavera promuoverà una grande campagna promozionale, dal boat charter alle regate di fama internazionale, come la Bvi Spring Regatta & Sailing Festival, tra il  26 marzo e il 1 aprile 2018.                  

Tags: ,

Potrebbe interessarti