Europa World scommette sulla Turchia e sui Balcani Occidentali

Europa World scommette sulla Turchia e sui Balcani Occidentali: a comunicarlo stamane in conferenza stampa Daniela Fecchio, responsabile prodotto del t.o. "La mia scommessa per il 2018 è riportare gli italiani in Turchia. La destinazione ha subito un crollo completo nel 2015, commenta, e pesava per il 50% di Europa World. Per il rilancio il t.o. ha predisposto un nuovo monografico: "I segnali ci sono, già a partire dall'autunno scorso abbiamo visto una ripresa timida e abbiamo provato a mettere in piedi un tour per Capodanno con 30 pax che è andato molto bene. Già per la primavera abbiamo parecchie date confermate". Il catalogo ha una foliazione minore, di 30 pagine rispetto alle 100 di un tempo, ma contiene un classico della programmazione: il tour "Turchia in stile",di 8 giorni/7 notti, cui sono state aggiunte delle chicche come la visita della Basilica Cisterna di Istanbul e di alcune cittadelle sotterranee della Cappadocia. Quarantaquattro le date di partenza, conferma la manager, da marzo a dicembre con voli Pegasus Airlines da Bergamo, Fiumicino e Bologna, che consentono "una maggiore flessibilità". Il tour, che termina a Smirne, può essere abbinato a estensioni mare per il periodo estivo a Antalya o a Bodrum. Ritornano, inoltre, le crociere con il caicco per due tipi di itinerari da Bodrum: uno che naviga verso la parte turca e uno che si spinge verso le isole del Dodecaneso. 
 

Il secondo catalogo dedicato punta l'attenzione sui Balcani Occidentali e contiene, oltre a Grecia, Malta e Cipro, anche Albania, Montenegro, Serbia, Bosnia Erzegovina, Kosovo e Macedonia. Ampio spazio è dato all'Albania, "una meta che ha del sorprendente – commenta la manager -. Varietà di paesaggio, mare meraviglioso e una capitale, Tirana, che sta crescendo, una città caleidoscopica ed espressione di un Paese che vuole cambiare e con una popolazione molto ospitale". Qui la proposta è di un tour che ricalca le logiche di quello in Turchia: "Tesori d'Albania" di 6 notti/7 giorni consnete di visitare Durazzo, i due parchi archelogici di Apollonia e Butrinto (quest'ultimo primo sito Unesco dell'Albania e paragonato per bellezza ad Efeso) fino a raggiungere le spiagge della Riviera Ionica, tra Valona e Saranda. Anche l'Albania si presta a soggiorni mare, anche se, argomenta, non vi sono molti alberghi adatti al gusto italiano. 

Intanto il gruppo Quality ha segnato un +15% di fatturato nei primi due mesi dell'anno, che corrisponde, spiega Fecchio, a una crescita di tutti i marchi del gruppo. Ma quali le aspettative sulla Turchia? "Il mood è che si arrivi a fine anno con risultati più che soddisfacenti".

Per gli adv sono previsti workshop, che si terranno in Lombardia e Veneto dal 12 marzo in poi, e i webinar, dedicati a tutta la programmazione. Sono previsti anche fam tour: uno a Istanbul dall'8 all'11 marzo e uno in Albania dal 24 al 31 marzo. n.s.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti