Smartbox è pronto a rinsaldare il patto con il trade

Smartbox vive la sua nuova fase, dichiara di aver superato alcuni problemi e di essere ad oggi "un gruppo molto più solido". A rassicurare il mercato agenziale, di fronte ad una platea di 300 agenti di viaggi, è Xavier Durand, country manager Italia di Smartbox. L'occasione è stata la convention del network Bluvacanze e Vivere & Viaggiare, in cui poter fare il punto ad oggi per rinsaldare il patto con il trade. 

"Siamo un gruppo multinazionale – dichiara il maanger -, abbiamo 500 mln di euro di volume d'affari in Europa, una base a Dublino e siamo molto più solidi". Il manager si sofferma sul mercato Italia e il suo forte potenziale, "in Italia c'è un consumo procapite di 2 euro, in Francia è di 5".

Poi passa all'operazione Emozione3, che è stato acquisito nel 2016, "lo abbiamo rilanciato. Nei punti vendita c'è prodotto nuovo, su cui abbiamo investito, così come sui display", fa presente il manager. A marzo-aprile del 2017 è avvenuta l'integrazione in Smartbox "e c'è stato qualche problema di prenotazione – riconosce il manager -, che oggi è finito".

Intanto qualche informazione tecnica alle adv, i cofanetti ora hanno come durata di validità due anni e possono essere cambiati gratuitamente sul sito di Smartbox. s.v.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti