Hotel: i visitatori dei Paesi del Golfo guidano l’occupazione negli Emirati del Nord

I visitatori dei Paesi del Golfo stanno guidando la domanda negli Emirati Arabi Uniti del Nord, che rappresentano oltre il 30% dei check-in degli hotel: hanno visto, infatti, un aumento positivo in termini di occupazione anno su anno, secondo i dati pubblicati dall'Arabian Travel Market 2018, che si svolgerà al Dubai World Trade Center dal 22 al 25 aprile.
I dati mostrano che dell'aumento generale dell'occupazione, a Fujairah, i residenti del Gcc ora rappresentano il 39% dei livelli di occupazione totale dell'emirato, il 34% a Ras Al Khaimah e il 34% a Sharjah, un trend che secondo Atm dovrebbe continuare.
Simon Press, senior exhibition director di Atm, ha dichiarato: "Gli Emirati del Nord stanno diventando sempre più popolari, soprattutto tra i visitatori del Gcc, poiché Fujairah, Ras Al Khaimah e Sharjah hanno registrato una crescita significativa dal mercato regionale nel 2017.
"Ci sono molte ragioni. Una migliore infrastruttura di trasporto ha sicuramente favorito le soste in particolare da Dubai, Abu Dhabi e i visitatori provenienti dall'Oman, così come nuove proprietà di lusso e una serie di nuove attrazioni hanno incrementato i numeri degli arrivi. Con il lancio di un servizio di bus navetta tra l'aeroporto internazionale di Dubai e Ras Al Khaimah, i visitatori possono essere trasportati verso l'emirato settentrionale in 45 minuti".
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti