Alitalia: dal -65% al +10%

Un Fabio Lazzerini in grande spolvero consegna ai 300 delegati internazionali della global partner conference di Alitalia i dati che rappresentano una promessa per il futuro. "Il valore medio della nostre prenotazioni è cresciuto del 7%, il total revenue è al +6,4% e raggiunge il +10% nel long haul. Le prenotazioni a giugno 2017 erano al -65% per una serie di fattori, ora, nelle ultime 4 settimane siamo  al +10%". Sottolineando la "vivacità" della compagnia, il manager ripercorre il successo della tratte nuove: "Abbiamo lanciato il collegamento con l'India dopo 8 anni di stasi, il volo per le Maldive riscuote un gran successo, lanceremo l'8 aprile il volo verso il Sudafrica, ritorneranno Toronto e Chicago per l'estate e, oltre al potenziamento del medio raggio sulla Grecia, le Baleari, Cipro e sulla destinazione leisure Mauritius, abbiamo rafforzato le tratte interne segmentando i target".

Il manager ha poi mostrato lo spot dedicato al nuovo portale internazionale Discover Italy e i progetti attrattivi sull'Italia tra cui lo stop over su Roma, l'Italy and Europe Pass, lo shuttle Milano Londra, il business connect per le pmi. Un ritorno alla tradizione di eccellenza italiana segna anche la scelte di ripristino della classe Magnifica "né una prima, né una business, ma un unicum che fa sentire il passeggero in Italia già dal volo". E poi le nuove divise, "Alberta Ferretti le ha disegnate e sono in produzione; parleranno del nostro stile italiano un po' meglio delle precedenti". l.s.

Tags:

Potrebbe interessarti