Royal Caribbean riceve Symphony of the Seas

Trentasei mesi di lavorazione, 4.700 tra operai e membri dell'equipaggio, un solo obiettivo comune: offrire la massima vacanza d’avventura alle famiglie. Royal Caribbean International ha onorato il team dei progettisti di Symphony of the Seas durante l'atteso evento di consegna, avvenuto in Francia, presso i cantieri navali Stx di Saint-Nazaire.

Michael Bayley, presidente e ceo di Royal Caribbean International, Richard Fain, presidente e ceo di Royal Caribbean Cruises Ltd., e Laurent Castaing, amministratore delegato di Stx France, sono stati protagonisti della tradizionale cerimonia di cambio della bandiera, che simboleggia la consegna ufficiale della nave dal cantiere a Royal Caribbean. Il rituale marittimo è stato seguito da un tributo alle maestranze e all’equipaggio.

"Symphony of the Seas è solo l'ultimo esempio di come le nostre persone, con ogni nuova nave, riescano a scrivere una nuova pagina sul tema dell’innovazione – ha affermato Fain -. La classe Oasis ha definito un nuovo trend di design, ma il team ha sviluppato quel concetto integrandolo con le più divertenti proposte per tutta la famiglia. Siamo grati a Stx France di essere un partner ambizioso quanto noi nel costruire navi tecnologicamente avanzate”.

Symphony of the Seas, nave di Classe Oasis, è la venticinquesima nave della flotta di Royal Caribbean, 230.000 tonnellate di stazza lorda (2000 in più della gemella Harmony), 362 metri di lunghezza e 72 di altezza, 18 ponti di cui 16 per 6680 passeggeri, 2.759 cabine, con un numero superiore di unità con balcone sul mare, e un equipaggio internazionale di 2200 persone di 77 diverse nazionalità.

Numerose le innovazioni, che verranno svelate ai passeggeri nel corso di una crociera inaugurale di 5 giorni che partirà da Barcellona il 31 marzo per poi toccare Roma e Napoli.
Successivamente, e per tutta la stagione estiva, Symphony of the Seas sarà nel Mediterraneo con crociere di 7 notti scalando i porti di Barcellona, Palma de Mallorca, Marsiglia, La Spezia, Roma e Napoli. Possibilità di crociere round trip partendo da Roma. A partire da novembre, l’homeport sarà invece Miami, da dove salperà per una stagione di crociere di 7 notti nei Caraibi.

Royal Caribbean International ha al momento altre 5 navi in ordine: due della classe Quantum, previste per il 2019 e il 2020, la quinta di classe Oasis, “gemella” della Symphony, nel 2021, e due della nuova classe Icon, con consegne previste per il 2022 e il 2024.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti