Palmanova Outlet Village: la Russia è il primo mercato

La Russia si conferma il primo mercato per Palmanova Outlet Village, cittadella dello shopping di Land of Fashion in Friuli Venezia Giulia. I dati 2017 relativi agli acquisiti tax free vedono gli acquisti dai turisti russi incrementare del 4,8% confermandosi la prima destinazione incoming. Anche i dati regionali decretano l’exploit della Russia, con +32,4% negli arrivi e il +18,2% nelle presenze.

“Pesa per quasi il 40% sul volume di spesa totale tax free – osserva la marketing manager del Palmanova Outlet Village, Giada Marangone -. Anche altri mercati lontani aumentano le quote: la Cina cresce del 25% con un potenziale molto alto di espansione dei ricavi”.

Tra marchi italiani della moda e del design più ambiti ed esperienze di turismo nell’area con i cinque siti Unesco nella regione – Cividale del Friuli, Dolomiti friulane, Aquileia, Palmanova e Palù –, il territorio ha molti elementi di attrattività. “È volontà del board del village promuovere il patrimonio artistico e contribuire a valorizzare quello che per la regione Friuli Venezia Giulia è un cluster importante come il turismo culturale”, aggiunge Marangone. Turismo lento e cicloturismo sono altri focus sui quali la Regione sta investendo e che si sposano con un’esperienza di shopping, a completamento di un’offerta che spazia dalle alte cime delle Alpi Carniche al mare di Lignano, Grado e Trieste.

In uno scenario complessivo che vede gli outlet italiani aumentare il valore degli scontrini dell’11% e Milano come la prima piazza per lo shopping con 33% del market share (sempre relativamente alle spese fuori campo euro), seguita da Roma con il 17%, Udine si difende attraendo turisti anche da aree emergenti come Israele.Per quanto riguarda Palmanova Outlet Village, la crescita degli israeliani sul 2016 è pari al 50% – argomenta Marangone -, indubbiamente un target da monitorare considerate le caratteristiche di alto profilo dei consumatori”.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti