Caraibi: quanto costano gli uragani?

741 milioni di dollari e più di 800.000 visitatori "mancati". E’ stato questo il costo della stagione degli uragani che ha funestato i Caraibi nello scorso inverno europeo. A spiegarlo è il nuovo report “Resilience and Recovery” del World Travel & Tourism Council. L’associazione internazionale prevede che saranno necessari 4 anni per tornare ai livelli pre-uragani, da Irma e Maria in poi. Molto, forse troppo tempo, per una regione che vede in media nel turismo oltre il 15% del suo Pil, ma con metà dei paesi coinvolti che vedono quasi raddoppiata questa percentuale.

Il rapporto, condotto da Tourism Economics, invita i governi e le dmo a sviluppare strategie per minimizzare l'impatto delle catastrofi naturali, che potrebbero diventare ancora più frequenti negli anni a venire. "I tempi per il recupero possono essere significativamente ridotti se i governi collaborano con il settore privato per attuare politiche che sostengano la crescita dei viaggi e del turismo e la resilienza a lungo termine. Il Wttc incoraggia fortemente questo dialogo", spiega il report.

Frank J. Comito, ceo e dg dell’associazione degli hotel e del turismo caraibico, ha spiegato che “è necessario  dimostrare unità e leadership soprattutto in momenti di crisi. Occorre agire rapidamente per garantire una rapida ripresa alle persone colpite da disastri naturali". g.m.
 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti