Lh su Alitalia: “La ristrutturazione dovrà essere fatta dagli italiani”

"L'Italia è un mercato molto importante. Per noi è il secondo dopo gli Stati Uniti. Tuttavia, è importante ricordare che il modo in cui si presenta oggi Alitalia non ci interessa affatto. Abbiamo consegnato agli italiani un concept paper su come una compagnia aerea completamente ristrutturata potrebbe apparire in termini di dimensioni, costi, destinazioni e così via. Ma tale ristrutturazione dovrà essere effettuata dagli italiani. Non lo faremmo come nuovo azionista. Quindi, ci sono molte condizioni, il che fondamentalmente significa che prima deve essere ristrutturata. Dunque al momento di base c’è solo la proposta di un concept ed è importante ricordarlo". Si è espresso così Ulrik Svensson, cfo del Gruppo Lufthansa, parlando con analisti e giornalisti in due diversi interventi a seguito della presentazione dei risultati del primo trimestre 2018, ribadendo la posizione del vettore tedesco in merito. 

Nel caso in cui su Alitalia non dovesse succedere quanto proposto da Lh, sarebbe ragionevole cercare di ingrandire Air Dolomiti o una delle altre filiali, per coprire il Nord Italia con gli operativi esistenti, ha domandato la stampa al manager. Dal canto suo Svensson ha dichiarato: "Chiaramente, ingrandire Air Dolomiti e tutte le opportunità per le compagnie aeree per avere più piattaforme commerciali in Italia è un fattore importante. Si tratta di un mercato molto importante per noi. Assolutamente è una cosa su cui ragioneremo".

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti