ByHours punta sulla realtà virtuale per gli alberghi

Poter visitare l'albergo prima ancora di prenotarlo. E' la nuova opportunità messa in campo da Byhours, la piattaforma spagnola di prenotazione online e app mobile a livello internazionale che permette di prenotare microsoggiorni in più di 3.000 hotel in pacchetti da 3, 6 o 12 ore

Per la prima volta, Byhours ha introdotto la possibilità di vedere a 360° camere d’albergo e altri servizi inclusi in hotel di lusso situati a Barcellona, Milano, Bogotà e Buenos Aires. Questa funzione è ora disponibile per utenti Android e iOS tramita la app della piattaforma.

"I consumatori di oggi hanno bisogno non solo di una maggiore personalizzazione in tutti i servizi che prenotano, ma anche di un’esperienza virtuale. Questo è uno dei maggiori trend che avrà un impatto sul settore turistico quest’anno. Tutto ciò può cambiare il comportamento dei clienti nelle prenotazioni alberghiere” ha spiegato Christian Rodríguez, fondatore dell’azienda, durante la presentazione al mercato al Forum TurisTIC, tenutosi a metà aprile a Barcellona. Oltre alla realtà virtuale, Byhours ha recentemente attivato un sistema chatterbox su Facebook tramite cui i clienti possono fare prenotazioni, richieste, modifiche e cancellazioni, come anche avere risposte a dubbi sulle modalità di pagamento. Con questa opportunità, il cliente non deve necessariamente contattare il servizio clienti.

Tags:

Potrebbe interessarti