Vendita Alitalia: il Cdm approva il decreto sulla proroga dei tempi

Il Cdm ha dato il via libera al decreto legge che proroga di sei mesi la procedura di vendita e il termine del rimborso del prestito ponte di Alitalia. Ad annunciarlo il presidente del consiglio, Paolo Gentiloni. Come già comunicato da questa agenzia di stampa, c'è stato ieri l’approdo in Consiglio dei ministri del decreto legge di proroga.

Come si legge su Repubblica.it, il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda si è soffermato sullo spostamento dei termini "per la vendita di Alitalia alla fine di ottobre e per la restituzione del prestito al 15 dicembre". La decisione "è conseguente alla situazione politica che stiamo vivendo, ci sono state delle offerte, ora si arriva a una fase più stretta che ha bisogno di un governo nel pieno delle sue funzioni", ha fatto presente il ministro.

Sulla vicenda Az si sente la mancanza di un esecutivo, fa presente il quotidiano. A detta del ministro Calenda adesso si deve "entrare in un fase di negoziazione più stretta che presuppone che ci sia un governo, che su questo abbia possibilità di esprimere il proprio orientamento. Dal momento dell'accordo per la vendita al trasferimento dell'asset ci vorrebbero 6 mesi, tra Antitrust europeo e due diligence". Il che vuol dire che si deve dare "la possibilità agli investitori di interloquire con il nuovo governo".

 

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti