Air Arabia, debutta il Bergamo-Alessandria d’Egitto

E' stato inaugurato venerdì presso l'aeroporto di Bergamo il nuovo volo di Air Arabia per Alessandria d'Egitto. La tratta verrà servita due volte alla settimana, il venerdì e la domenica in due diversi orari.

“Siamo contenti di accogliere la rappresentanza di un’importante holding che ha saputo valutare la flessibilità del mercato. Il nostro sogno ora è quello di continuare con tutte le rappresentanze del gruppo”, ha affermato il direttore di Sacbo Emilio Belingardi.

Una collaborazione quella tra Orio e Air Arabia Maroc con la rotta su Casablanca "iniziata 8 anni fa che ha portato oltre 700mila passeggeri, ha ricordato il director of commercial aviation Giacomo Cattaneo.

"Si tratta di una rotta e di un hub molto importante per noi – ha dichiarato il chief executive officer di Air Arabia Adel Al Ali -. Pochi anni fa abbiamo iniziato le operazioni con il volo Milano-Casablanca. Il collegamento su Alessandria d'Egitto seguirà questo sviluppo. Air Arabia è nata 15 anni fa e ha registrato una crescita media del 10% annuo. E' stata la prima compagnia a sviluppare il business model low cost nel Medio Oriente e in Nord Africa. Quotata al Dubai Financial Market, serve oltre 140 rotte in Medio Oriente, Europa, Africa e Asia – ha rammentato il manager -. Abbiamo iniziato a operare in Egitto nel 2011, una destinazione che riceve più di 10 mln di turisti ogni anno e una delle comunità più grandi, con cittadini in tutto il mondo. Nell'ultimo anno e mezzo la stabilità politica e finanziaria ci hanno incoraggiato a investire in questa tratta".

"Nel 2017 abbiamo registato 8 milioni di turisti e quest'anno ci attendiamo 12 milioni  – ha affermato direttore dell’ente del Turismo Egiziano in Italia, Emad Fathy Abdalla -, di cui 400mila italiani. Con la nascita di questa tratta si crea anche la possibilità per gli italiani di vivere un weekend lungo in Egitto in una località meno nota del Paese, e situata anche a breve distanza da Marsa Matrouh e da Il Cairo". 

La compagnia sta lavorando per costruire pacchetti e sta anche dialogando con i t.o. di Marsa Matrouh e Luxor per offrire una proposta diversifcata che vada a soddisfare target come gli honeymooner e i senior. 

"L'italia è un mercato molto importante – ha ribadito il ceo Adel Al Ali -; per Air Arabia Maroc è addirittura uno dei più grandi. Nel 2017 la compagnia ha registrato 180mila dollari di ricavi e il load factor degli ultimi 8 anni è stato dell'80%. Alessandria rappresenta solo l'inizio e ci auguriamo di estendere  ulteriormente i nostri servizi". Nel mirino potrebbe figurare in un prossimo futuro il Bergamo-Marrakech. n.s.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti