Europa: un mercato in piena espansione per il digitale
Oltre la metà di tutti i viaggi acquistati nel 2017 è online e i canali digitali rappresentano una quota di maggioranza nel mercato totale di viaggi in Europa rispetto a qualsiasi altra regione. A dirlo è Phocuswright nel suo report annuale The State of Digital Travel 2017: l'Europa è diventata protagonista con gli Usa del mercato turistico digitale, dunque.
 
Secondo l'Osservatorio, il viaggiatore europeo – e l'industria dei viaggi della regione – potrebbe essere stato inizialmente lento nell'adottare le prenotazioni online. Ma alcuni fattori come la crescita di compagnie aeree a basso costo e il paesaggio alberghiero molto frammentato,  hanno creato aperture per le agenzie di viaggio online (Ota) e altri aggregatori. La domanda chiave ora, che si pone il rapporto di Phocuswright è: cosa riserva adesso il viaggio online in Europa? La crescita delle prenotazioni online sta già rallentando per le Ota e i siti web delle compagnie aeree e degli hotel. Tuttavia, l'aumento dei segmenti – come tour, attività e esperienze in-destination e alloggi privati- e il rapido avanzamento del mobile e di comandi voice guideranno una nuova ondata di crescita dei viaggi digitali.
 
Il report completo sarà presentato durante il Phocuswright Europe 2018 dal 15 al 17 maggio ad Amsterdam, di cui Guida Viaggi è media partner
 
Tags: , ,

Potrebbe interessarti