Gdpr: Primarete si è adeguato alle norme sulla privacy

Tra le date segnate in agenda c'è quella del 25 maggio, quando entrerà in vigore il nuovo regolamento Ue sulla privacy, il cosiddetto Gdpr – General Data Protection Regulation UE 2016/679. L’obiettivo è quello di rafforzare e rendere più omogenea la protezione dei dati personali dei cittadini e dei residenti dell’Unione Europea, nel caso specifico la tutela è verso i clienti.

Dopo la direttiva del fondo di garanzia di seguire la certificazione Pci-Dss Iata, Primarete si è attivato per adeguarsi alle nuove norme sulla privacy, sia internamente sia esternamente grazie al supporto di una software house specializzata.

Il direttore amministrativo, Susanna Pastore, fa presente che: “A differenza della precedente disposizione in materia di privacy, non ci siamo limitati ad espletare esclusivamente la parte cartacea, ma abbiamo attivato delle iniziative formative per gli addetti alla vendita e un servizio su misura per le nostre agenzie, stipulando un accordo vantaggioso con l’azienda che ha seguito la sede di Primarete”.

Per tutte le agenzie del network è previsto un webinar per conoscere meglio la normativa, chiarire gli eventuali dubbi e scoprire gli interventi necessari per essere conformi a quanto previsto dal Gdpr. La conformità che il network offre riguarda sia il piano tecnologico e documentale, sia formativo.

“Queste normative continuano ad incidere sui costi fissi delle agenzie, aggravandone la situazione economica – fa presente il presidente, Ivano Zilio -. L’agenzia deve tenersi aggiornata e rinnovarsi continuamente per una questione di sopravvivenza. Questo noi di Primarete lo abbiamo capito. Da sempre ci schieriamo a fianco delle nostre agenzie ed è per questo che ci siamo attivati in primis per garantire i servizi necessari, in questo caso in materia di certificazione privacy, a prezzi vantaggiosi. Affinché le agenzie ne possano trarre dei vantaggi sia economici, informatici ed operativi”.
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti